Contattaci subito: 055 5387207
la chirurgia plastica estetica

Lipofilling Firenze – chirurgo plasticplasticoo dott Fabio Quercioli

Cos’è il lipofilling

Richiedi informazioni

Definizione

Il lipofilling è un intervento estetico di riempimento, che prevede la reiniezione di grasso autologo (cioè proveniente dallo stesso soggetto) non purificato, nella zona del corpo da trattare. Il grasso è prelevato a livello di regioni corporee in cui il tessuto adiposo è abbondante o in eccesso.

Età consigliata per l’intervento

Non esistono limiti di età per sottoporsi al lipofilling.

Interventi associati al lipofilling

L’intervento di lipofilling può essere associato agli interventi di liposcultura o di liposuzione, alla chirurgia di ringiovanimento del volto, ad altre tecniche di rimodellamento estetico.

Rischi e complicanze

Le complicanze associate al lipofilling sono rare e includono possibili ematomi, ecchimosi, edema persistente, sieroma, infezioni, gonfiore prolungato, riassorbimento del grasso iniettato. Dal momento che l’intervento prevede la reiniezione di grasso autologo, non ci sono rischi di allergie né di rigetti.
Per evitare rischi e ridurre le complicanze seguite attentamente le indicazioni pre e post-operatorie e rivolgetevi soltanto a chirurghi esperti e a centri specializzati.

Fase pre-operatoria

Un’approfondita e dettagliata visita specialistica è assolutamente necessaria prima di un intervento di lipofilling; il Il medico deve comprendere con chiarezza quali siano le vostre aspettative, per cercare il giusto compromesso tra ciò che desiderate e ciò che è realmente ottenibile, deve valutare con attenzione le caratteristiche della vostra pelle, per scegliere la miglior procedura chirurgica da utilizzare, deve essere informato della vostra condizione di salute (allergie, malattie croniche, etc) e delle vostre abitudini (alimentazione, fumo, assunzione di alcolici, assunzione di farmaci, etc) in modo da evitare qualsiasi interferenza durante e dopo l’intervento. Evitate di assumere Aspirina per 2 settimane prima e 2 settimane dopo l’intervento (questi farmaci possono infatti alterare la coagulazione) e di fumare (vari studi hanno dimostrato che l’incidenza delle complicanze è 10 volte superiore nei pazienti fumatori, dal momento che il fumo ostacola la microcircolazione e aumenta il rischio di infezione).

Anestesia, ricovero e durata dell’intervento

Il lipofilling viene generalmente eseguito in anestesia locale pura o con sedazione, in regime di day hospital. La durata dell’intervento è condizionata dalla quantità di grasso da reiniettare e dal numero di distretti da trattare; in linea di massima, può variare da 30 minuti a due ore.

Fase post-operatoria

Nell’immediato post-operatorio potrete percepire un senso di gonfiore e stanchezza e potrete osservare un certo arrossamento o ecchimosi della cute della zona riempita. Il ritorno alle normali attività avviene dopo un tempo variabile a seconda del numero dei siti trattati e di fattori individuali.

Risultato e costi

Il risultato del lipofilling è generalmente molto soddisfacente, anche se a volte può rendersi necessaria una ripetizione dell’intervento per riassorbimento del materiale iniettato.
Il costo della procedura è influenzato da vari fattori quali la struttura dove decidete di operarvi, il compenso del chirurgo e dei suoi assistenti, il costo e la qualità dei materiali utilizzati, il tipo di intervento correttivo adottato, l’associazione con altre procedure di rimodellamento.